Seleziona una pagina
Dove nasce EABlock? Dove si è conosciuto il team e dove si è costruita la nostra idea imprenditoriale?

 

Oggi vogliamo parlarvi un po’ più da vicino di noi facendovi conoscere il Contamination Lab, il percorso di educazione all’imprenditorialità giunto alla sua quinta edizione, che ci ha permesso di unire le nostre passioni e le nostre competenze trasformandoci in giovani ma tenaci neo imprenditori pronti a lanciare sul mercato il nostro nuovo modo di fare sicurezza.

Un percorso di sei mesi all’interno del contesto universitario di Cagliari, riconosciuto come “d’eccellenza” e capofila a livello nazionale perché in pochissimo tempo è in grado di promuovere lo spirito imprenditoriale, valorizzarlo e trasformare un’idea innovativa in un’impresa di successo.

Il CLab è infatti un luogo di aggregazione, in cui competenze diverse provenienti dalle più disparate facoltà dell’ateneo si conoscono, si contaminano e si uniscono in un team con un obiettivo comune; un centro di formazione, in cui il know how di professionisti viene trasferito ai partecipanti attraverso corsi, laboratori e seminari; una vetrina di promozione e un connettore in grado di stimolare l’interazione con venture capitalists, incubatori, fondi di finanziamento, associazioni e imprenditori.

Un luogo di formazione imprenditoriale ma anche di esponenziale crescita a livello umano, che porta a superare i propri confini e a credere fortemente in un’idea al punto da dar vita a startup in grado di confrontarsi con mercati nazionali e internazionali.

Un percorso che poi si trasforma in competizione: le startup sono chiamate a portare a termine e consegnare un investor package, che, una volta esaminato da professionisti del settore, dà accesso a una sfida finale. Un’importante giornata in cui ognuno dei 6 team finalisti ha l’opportunità di presentare la propria idea in 7 minuti di fronte ad una attenta giuria di investitori che deciderà le tre migliori idee a cui consegnare i premi in palio.

Quest’anno la finale si è svolta il 25 Marzo al Teatro Lirico di Cagliari di fronte ad un pubblico di 1400 persone, a dimostrazione di come questo percorso, crescendo costantemente, sia in grado di creare una rete sempre più grande che fa sviluppare di anno in anno la cultura d’impresa nel territorio sardo. Territorio che si dimostra essere sempre più ricettivo nei confronti di queste tematiche e sempre più entusiasta dei giovani imprenditori che, grazie a progetti di questo tipo, possono vedere realizzati i frutti del loro duro lavoro.

Non è un caso che quest’anno lo slogan sia stato: “i confini sono un punto di vista”.

È stata una bella soddisfazione per il team EABlock salire sul palco del Teatro Lirico, ottenere il secondo posto e un premio in denaro e servizi di oltre 10.000 euro.

Stay Tuned!